Diversi & Uguali

Concorso Letterario Nazionale «diversamente UGUALI • 2ª edizione

CATEGORIA RAGAZZI • SEZIONE POESIA

di Martina Novarese

Nel mondo le persone son diverse
ma non ne esistono di perse,
gli esempi sono molti
e altrettanti sono i volti.

C’è chi ha la pelle scura,
c’è chi ha la vita più dura,
c’è chi è ricco e chi è povero,
c’è chi soffre per un rimprovero.

Alcuni non riescono a camminare,
ma di sicuro altro sanno fare;
alcuni scappano dalla guerra
per rifugiarsi in un’altra terra.

Esiste la pelle di diverso colore,
ma abbiamo tutti lo stesso valore.
Bianco, nero o giallo, ognuno è bello
quindi devi trattarlo come un fratello.

Quando incontri una persona bisognosa,
cerca di offrirgli qualcosa,
ti accorgerai quant’è bello donare
e lo continuerai a fare.

Quando guardi qualcuno sulla sedia a rotelle
o chi cammina con le stampelle
non pensare solo alla sua malattia
che potrebbe essere tua o mia.

Guardalo attentamente negli occhi,
e supererai tutti quei blocchi.
Abbatti i muri e apri le porte,
potresti cambiare la loro sorte.

Ognuno ha la sua cultura,
devi prendertene cura,
potresti impararla anche tu
per saperne di più.

Islam, Buddismo, Induismo
anche qui deve regnare l’ “ugualismo”
Pensiamo alla vita che è bella
e non alla guerra, non è giusta quella.

Togli via dal mondo ogni problema
tu che stai leggendo questo poema.
Amicizia, fratellanza e amore
ti devono riempire il cuore.

Non sono stati trovati articoli correlati.