LA FAVOLA – Concorso Letterario

concorso letterarioIl Concorso Letterario “LA FAVOLA”, nasce nel dicembre del 2014. È organizzato dal Gruppo Artistico Culturale Indipendente IL CIELO CAPOVOLTO in collaborazione con LA STANZA DI MILADY.

LA FAVOLA, quale prima forma letteraria per trasmettere il sogno.

L’iniziativa vuole incentivare il ritorno a trasmettere, ai nostri bambini ma non solo, principi morali ed etici, spesso oggi trascurati: elementi indispensabili per un buon sviluppo relazionale, nel rispetto di sé e dell’altro.

Il termine “favola” deriva dalla parola latina “fabula” che a sua volta deriva dal verbo “fari” che significa “parlare”. Le favole nascono in tempi molto antichi, in un primo momento tramandate solo a voce. La loro nascita deriva probabilmente dai popoli semiti del Medioriente – le prime favole giunte a noi sono dei Sumeri – e si diffondono successivamente in Grecia e nel mondo romano. La raccolta più antica è quella del greco Esopo vissuto nel VI secolo a.C.

La favola è un breve racconto fantastico. I protagonisti sono pochi, spesso animali (ma nella favole moderne troviamo anche altri protagonisti) che pensano, parlano e incarnano i difetti e le virtù degli uomini. Lo spazio ed il tempo sono indeterminati: la descrizione dell’ambiente è ridotta al minimo, così come le indicazioni di tempo. La struttura è lineare: lo schema e il linguaggio sono semplici.
La caratteristica predominante della favola è trasmettere una morale.

Il tema LA FAVOLA è stato anche rappresentato da alcuni dipinti che potete trovare alla voce ILLUSTRAZIONI; gli stessi non hanno partecipato alla gara, ma sono stati mostrati nel corso dell’Evento Premiazione.

Non sono stati trovati articoli correlati.